Primavera 2, Melucci: “Grande rispetto per il Venezia, ma vogliamo fare una bella partita”

Dopo il bellissimo successo di sette giorni fa a Vicenza, la primavera biancoceleste è pronta a scendere nuovamente in campo. L’Entella, infatti, sabato, con fischio d’inizio alle ore 15.00, affronterà allo stadio Daneri di Caperana il Venezia. A meno di 24 ore dall’inizio del match, Mister Massimo Melucci ha presentato in questi termini il prossimo impegno dei suoi.

 

“La squadra ha fatto una buonissima settimana”, spiega il tecnico, “a questa età esiste il rischio di farsi prendere dall’euforia dopo una bella vittoria, ma già da lunedì ho visto il giusto atteggiamento e spero che domani si possa fare una grande partita. Abbiamo preparato il match con attenzione e soprattutto con grande rispetto. Il Venezia è una buonissima squadra. La società si è posta obiettivi importanti e hanno investito molto sul settore giovanile. Per noi, quindi, sarà un bellissimo banco di prova per testare il nostro livello di crescita”.

 

Dopo diversi mesi si torna a giocare una partita ufficiale allo stadio Daneri, uno stadio nel quale l’anno scorso la squadra è stata praticamente perfetta.
“Penso che a questi livelli casa o trasferta cambi poco”, prosegue Melucci. “Noi dobbiamo fare una bella partita e mettere in campo quello che abbiamo preparato, dopodiché, il calcio è sempre lo stesso sia che si giochi in un terreno amico, sia che si vada a giocare lontano da casa”.

 

Infine, un commento su i tanti giovani cresciuti nella cantera biancoceleste che si stanno togliendo tante soddisfazioni anche in prima squadra.
“Ovviamente è una bellissima soddisfazione per tutto l’ambiente Entella. Io ho avuto il piacere di lavorare diversi anni con Lipani e Meazzi e sono molto contento per loro. Ho lavorato un pò meno con Macca e Alesso, ma ne ho apprezzato fin da subito le qualità e credo che questi risultati debbano essere un vanto per tutta l’Entella”.