PRIMAVERA 2: Entella scatenata dilaga a Frosinone 1 – 4

Campionato Nazionale Primavera 2  Girone B   7°  Giornata

FROSINONE – ENTELLA    1 – 4     45°Meazzi, 54°Oliveri, 60° Vitalucci, 71°Tosi, 90°Scaldarella rig.

FROSINONEPalmisani, Maugeri, Coccia, Nigro, Bracaglia, Santarpia, Peres, Selvini (46’Morelli), Orlandi (83’Piacentini), Bruno, Vitalucci.

A disp.: Vilardi, Pacetti, Maestrelli, Potenziani, Battisti, Schiavella, Jirillo. All. Marsella

ENTELLA :  Balducci, Bruno, Basani, Mogos (71’Fall), Reali, Garbarino A., De Simone (79’Tosi), Scaldarella, Oliveri (71’Tosi), Meazzi (61’Frateschi), Muller (Macca).

A disp.: Poverini, Maresca, Grosso, Alesso, Garbarino L., Prosdocimi, Antonioni. All. Bongiorni

Una vittoria netta che premia il lavoro dei ragazzi di Gennaro Volpe alla loro 3 partita in una settimana con un bottino finale di 7 punti. La trasferta di Frosinone è stata affrontata dai biancocelesti con il piglio giusto di chi vuole prendersi sul campo il frutto del lavoro che ormai va avanti da mesi convivendo con tutte le problematiche che il calcio deve affrontare in questo periodo.

Per questo motivo il campo è il momento in cui si sfogano tutte le limitazioni, le soste i rinvii e si pensa solo al calcio giocato. Primo tempo come sempre ben approcciato con la squadra anche oggi guidata dalla panchina da Bongiorni, che tiene il pallino del gioco pur  creando pochi pericoli verso la porta laziale. La fiammata arriva allo scadere del primo tempo quando Basani verticalizza per Meazzi bravo a cercare lo spazio e ad indirizzare un siluro nel sette di Palmisani.

Ad inizio ripresa ancora Entella protagonista con Bruno che ispira con un gran lancio il contropiede di Oliveri che davanti al portiere non sbaglia e raddoppia. A questo punto l’Entella si ferma e il Frosinone la punisce con una conclusione dal limite di Vitalucci che non da scampo a Balducci. I padroni di casa finiscono per sbilanciarsi alla ricerca del pari ma si espongono al contropiede chiavarese: ancora Bruno pesca con un lancio preciso Tosi che si invola verso il gol del 3-1. Risultato nuovamente al sicuro sigillato nel finale da Scadarella che si procura e trasforma un calcio di rigore.

                   

marcobianchi