PRIMAVERA 2: Entella inarrestabile, sconfitto anche il Pisa 4-3

Campionato Nazionale Primavera 2    Girone B     12 ° Giornata

ENTELLA    –    PISA       4  –  3     18’Susso, 20’Meazzi, 26’Panattoni, 28’Meazzi, 34’Villa, 42’Oliveri, 83’Panattoni

ENTELLA   : Balducci; Bruno, Reali, Garbarino, Basani; Mogos (64’Maresca), Muller Cecchini, Macca (72’Frateschi); Meazzi (89’Alesso); Oliveri (64’Tosi), Villa (89’Antonioni);

A disposizione: Tozaj, Prosdocimi, Garbarino L, Fall, Scaldarella, Mazzotta, Grosso;     Allenatore: Volpe

L’Entella vince e fa divertire. La Primavera di mister Gennaro Volpe sconfigge anche il Pisa con il punteggio di 4-3, in un match in cui è successo letteralmente di tutto: rigore sbagliato, svantaggio, rimonta e brivido finale. Pioggia di gol allo stadio Daneri e biancocelesti sempre più stabili al terzo posto. L’Entella comincia con il piglio giusto e guadagna subito un calcio di rigore grazie a Meazzi: sul dischetto va Villa, ma l’attaccante biancoceleste calcia alto.

Non si arrende la squadra di Volpe, aggressiva e agguerrita su ogni pallone, e sfiora ancora il gol con Bruno in mischia su calcio d’angolo. Alla prima occasione utile, però, il Pisa si dimostra cinico e passa in vantaggio con un colpo di testa di Susso su assist da fermo di Hanxhari. Non passano nemmeno 2 minuti e l’Entella la pareggia: splendido schema su calcio di punizione che libera Meazzi in piena area, esterno destro e rete. Un gol da vedere e rivedere.

Dopo 6 minuti sono ancora i nerazzurri a passare in vantaggio: rete ancora di testa, stavolta la segna capitan Panattoni su cross di Lepri da sinistra. Sembra un film, ma l’Entella fa 2-2 dopo pochi secondi: è Villa a scappare sulla sinistra e a trovare al centro ancora Meazzi, che spacca la porta con un destro potentissimo. Ed è la svolta: a 10’dalla fine del primo tempo Villa raccoglie perfettamente la sponda di Bruno e in girata porta finalmente in vantaggio l’Entella. 3-2 e riscattato l’errore dal dischetto.

Il numero 9 biancoceleste è bravo anche ad ispirare Oliveri per lo splendido diagonale destro che permette ai padroni di casa di andare negli spogliatoi sul 4-2. Nella ripresa l’Entella gestisce bene la partita, sfiora in più occasioni il 5-2, ma si fa sorprendere dall’unica disattenzione commessa: all’83’Panattoni sorprende la difesa biancoceleste e beffa in uscita Balducci con un bel pallonetto.

I diavoli neri passano a 5 dietro e non concedono più nulla. L’Entella riesce a portare a casa un risultato meritatissimo grazie alla solita grande prestazione. I biancocelesti consolidano dunque il terzo posto in classifica, a +3 sulla quarta, e possono guardare con grande entusiasmo e concentrazione alla prossima sfida in trasferta contro il Cosenza.