PRIMAVERA 2: Derby al fotofinish, Mazzotta piega lo Spezia 1 – 0

Campionato Nazionale Primavera 2   Girone C    Recupero 3° Giornata di ritorno

ENTELLA   –   SPEZIA      1  –  0          90° Mazzotta

ENTELLA :  Pastine, Maresca, Basani, Muller(86’Frateschi), Reali, Garbarino, Macca, (78’Mazzotta), Andreis(61’Mogos), Villa, Meazzi(61’Prosdocimi), Oliveri(86’Costa)

A Disp.: Tozaj, Grosso, Furio, Giammaresi, Garbarino, Palade, Amato.   All.   Melucci

 

Ancora una vittoria per l’Entella che in un derby tirato ed equilibrato ha avuto ragione dello Spezia proprio allo scadere grazie ad un rigore procurato e trasformato dal neo entrato Mazzotta. Una partita dai ritmi spesso sostenuti nonostante le due squadre fossero scese in campo sabato scorso. Inizio partita con ribaltamenti frequenti e Spezia più pericoloso nelle conclusioni nonostante Pastine non abbia dovuto compiere interventi particolarmente difficili.

L’occasione più ghiotta arriva al 26° per la squadra di Melucci con Meazzi che entra in area con uno splendido slalom ma viene affossato da un difensore spezzino inducendo l’arbitro ad assegnare il rigore. Dal dischetto Capitan Villa calcia forte ma angola poco esaltando la respinta di Pucci. La risposta dello Spezia si infrange poco dopo sul palo colpito da Giuliani. Anche nella ripresa i ritmi restano elevati, inizia l’Entella con un paio di belle iniziative di Andreis.

I cambi dalla panchina in entrambi gli schieramenti contribuiscono a mantenere tirata la partita anche verso la fine. Nell’Entella l’ingresso di Mazzotta porta un po di vivacità e non è un caso che proprio da un dialogo tra il neoentrato e Villa nasce il gol decisivo. Mazzotta difende bene in area e viene steso da un difensore, il Capitano cede il pallone al compagno che dal dischetto spiazza Pucci segnando un gol da 3 punti.

Lo Spezia non ci sta e nel recupero sfiora il gol su un tiro cross che Garbarino devia di spalla in calcio d’angolo rischiando l’autorete. L’espulsione di Pietra nel finale rimane l’ultimo atto di un derby combattuto che permette all’Entella di distanziare ulteriormente gli aquilotti e rinforzare la 3 posizione.

marcobianchi