Volpe: “Partita dominata, fa davvero male non essere riusciti a vincerla”

Si chiude con un pareggio il girone d’andata dell’Entella. I biancocelesti a Fermo hanno creato davvero tanto, ma non sono andati oltre il pari.

 

“C’è davvero enorme rabbia per non aver vinto la partita”, commenta Gennaro Volpe, “una gara come quella di oggi necessita di pochi commenti. Penso che la squadra, soprattutto nel secondo tempo abbia dominato. Siamo stati per ottanta minuti nella metà campo avversaria e ho perso il conto delle palle messe nella loro area di rigore. Quando crei così tanto, ma non porti a casa il bottino pieno, ci sono poche cose da dire. Se penso alle ultime due partite giocate, alla mole di gioco creata e ai punti conquistati mi arrabbio davvero tanto, ma questo è il calcio e dobbiamo accettarlo e andare a vanti. Riguarderemo la partita e analizzeremo quello che è successo. Dispiace per l’errore che ha provocato il gol della Fermana, ma avremo dovuto vincerla ugualmente. Quando giochi contro squadre schierate che si difendono a 11 dietro la linea del pallone, trovare varchi per esprimere la manovra diventa difficile. Serviva una giocata per vincerla e purtroppo non l’abbiamo trovata”.

 

Tre giorni e si tornerà in campo. Questo può essere un bene?

“Giocare è sempre un bene”, prosegue il Mister, “abbiamo una rosa che ci consente di essere competitivi sempre, pur cambiando qualche interprete. Dobbiamo essere bravi a tuffarci subito nella prossima partita nonostante la delusione di non aver vinto quella di oggi. La squadra si sta esprimendo bene, ma dobbiamo assolutamente essere più cattivi negli ultimi trenta metri. Ripeto, creare così tanto e non vincere fa davvero male”.