Volpe: “Il gruppo meritava questi tre punti, ora inizia un nuovo campionato”

È un Gennaro Volpe estremamente soddisfatto quello che commenta il successo esterno della sua Entella sul campo del Teramo.

 

“Meritavamo di chiudere il 2021 con una vittoria”, spiega il Mister, “nelle ultime due partite avevamo raccolto molto meno rispetto a quello che avremmo meritato e avevo chiesto alla squadra uno sforzo ulteriore per regalarci un Natale sereno. Oggi con l’inizio del girone di ritorno per noi parte un nuovo campionato. Abbiamo il dovere e il diritto di pensare in grande e di provare a fare meglio rispetto a questa prima parte di stagione. È vero, soprattutto nei primi mesi abbiamo avuto diverse difficoltà, ma questo gruppo non ha mai mollato, si è sempre allenato al massimo e sono felice che i risultati inizino a essere dalla nostra parte”.

 

L’Entella è stata cinica e compatta, colpendo il Teramo nei momenti decisivi del match. “Siamo partiti un pochino contratti”, prosegue Volpe, “il cambio di modulo del Teramo nei primi minuti ci ha creato qualche difficoltà, ma con il passare del tempo ci siamo sciolti e siamo riusciti a essere concreti, sbloccando il risultato. Nella ripresa devo dire che i cambi ci hanno dato una grande mano. Abbiamo trovato il raddoppio e avremmo potuto concretizzare altre situazioni interessanti. Io dal canto mio ho cercato di lanciare un segnale forte cambiando ben 6 calciatori rispetto all’ultima partita. Questo è un gruppo straordinario composto da 24 giocatori di grande livello. Devono sentirsi tutti indispensabili e anche oggi, nonostante qualche ragazzo nell’ultimo periodo avesse giocato poco, hanno risposto tutti presente”.

 

Adesso qualche giorno di riposo, per ricaricare le pile in vista dell’anno nuovo. “La sosta arriva nel momento migliore. Io chiedo sempre tantissimo ai miei ragazzi e in questi mesi ho visto a ogni allenamento la voglia di sacrificarsi per il bene della squadra, ma ora è giusto godersi questa vittoria e staccare qualche giorno la spina. Nelle ultime partite abbiamo cercato di rialzare la china migliorando la nostra classifica. Rincorrere e mantenere alto il proprio livello non è semplice, ma questi ragazzi, se manterranno questo spirito e questa voglia, hanno tutte le carte in regola per fare un grande girone di ritorno, di questo ne sono certo”.