Verso Entella-Pisa, Tedino: “Affronteremo una squadra molto forte, ma noi vogliamo passare il turno”

Con il campionato che corre tra impegni ravvicinati e turni infrasettimanali, a Chiavari torna la Coppa Italia. Competizione dal sapore dolce per i biancocelesti che, non più tardi di due anni fa, scrissero la storia eliminando il Genoa e approdando  agli ottavi di finale allo stadio Olimpico contro la Roma. Un ricordo indelebile, ma che adesso lascia spazio alla stretta attualità. Domani, infatti, con fischio d’inizio alle ore 15, al Comunale arriverà il Pisa per una gara avvincente, a eliminazione diretta, valevole per il terzo turno. 

 

 

“Teniamo a questa competizione e vogliamo fare una buona partita”, racconta mister Tedino, “Il momento non è dei migliori. Mi piacerebbe poter scegliere in base allo stato di forma dei miei ragazzi, ma dobbiamo stringere i denti e fare di necessità virtù. Ho bisogno che la squadra faccia il suo percorso e in quest’ottica la partita di domani offre degli spunti importanti. Giocheremo, infatti, contro un avversario forte che incute timore. Il Pisa è avanti nel lavoro e ha fatto un buonissimo mercato inserendo giocatori di qualità che hanno alzato l’asticella delle loro ambizioni. Noi dal canto nostro siamo sempre alle prese con una situazione abbastanza particolare. Il virus è incontrollabile e abbiamo imparato a capire che colpisce tutti, senza alcuna esclusione, tuttavia, ciò che ci sta rallentando sono i tanti infortuni. Sabato avremmo voluto giocare ed eravamo pronti a farlo, ma a un certo punto ho notato parecchia incertezza e penso che sia stato giusto rinviarla a novembre per poterla giocare con maggior cognizione di causa. L’eventuale quarto turno contro un club di serie a? Sinceramente non ci penso. È chiaro che questa è una competizione che dà la possibilità di sognare e so bene che in questo senso l’Entella in passato ha fatto un percorso straordinario, ma noi in questo momento dobbiamo pensare alla nostra crescita e fare una buona partita domani. Gli stimoli devono essere alti perchè giochiamo in casa contro una squadra forte, al resto eventualmente penseremo dopo la partita. Spero di poter buttare nella mischia qualche giovane per dare la possibilità a tutti di mettere minuti nelle gambe perchè il momento è particolare e sarà fondamentale tenere tutti sempre sulla corda”. 

 

 

La vincente di Entella-Pisa affronterà al quarto turno una tra Torino e Lecce. La partita non sarà trasmessa in diretta da alcuna emittente televisiva, tuttavia, per seguire il match, vi rimandiamo al live match sul sito ufficiale e sulla nostra app, oltre, naturalmente, a tutti gli aggiornamenti sui canali social. Torna la Coppa Italia e l’Entella vuole, aancora una volta, rispondere presente.