Venerdì al Comunale arriva la Salernitana, cosa sappiamo dei “granata”?

Obbligatorio rialzare subito la testa. L’Entella vuole dimenticare in fretta la sconfitta di Cosenza avvenuta in occasione del primo match post lockdown e si appresta ad accogliere la Salernitana al ‘Comunale’. Venerdì alle 21:00 il fischio d’inizio, coi campani che arriveranno a Chiavari in cerca di punti per consolidare la zona playoff. I granata, che durante il mercato invernale si erano rinforzati con gli acquisti di Amza Aya dal Pisa, Felipe Curcio svincolato dal Brescia e Leonardo Capezzi dall’Albacete (ma di proprietà della Samp), infatti si trovano attualmente al settimo posto della Serie B a quota 43 punti, a più 5 dal’Entella ferma a 38. 

L’ex più atteso è l’allenatore dei campani Gian Piero Ventura, che sedette sulla panchina dell’Entella per la prima volta trentotto anni fa nella stagione 1982-83 e ci rimase fino al 1986: nel mezzo una promozione dall’Interregionale alla C2 e, successivamente, un quinto posto proprio in C2. Il pericolo numero per la difesa biancoceleste sarà ovviamente un Milan Djuric on fire: l’attaccante bosniaco originario di Tuzla è arrivato in doppia cifra in stagione grazie alla rete segnata nell’ultimo turno contro il Pisa. 10 gol proprio come la zanzara Beppe De Luca: quella tra loro potrà essere una sfida nella sfida. Il classe ’90 ha partecipato al 29% dei gol della sua squadra. Ma attenzione anche a Sofian Kiyine: il fantasista classe ’97 infatti vanta un bottino di ben 8 reti e sta vivendo una stagione da vero protagonista. 

La Salernitana però non potrà far affidamento sui suoi due migliori assistmen stagionali: Emanuele Pio Cicerelli, 4 assist, e Cristiano Lombardi, a quota 3, rispettivamente infortunato e squalificato. Gli ultimi 5 precedenti tra le due squadre non sorridono ai ragazzi di Boscaglia: nelle ultime 5 partite tra i due club in Serie B infatti la Salernitana ha vinto ben 4 volte, con un pareggio in occasione del match del 22 ottobre 10 2016, quando terminò 1-1. L’Entella ha vinto solo in due occasioni contro la Salernitana: il 17 ottobre 2015 quando finì 1-0 al ‘Comunale’ grazie alla rete di Pedro Miguel Costa Ferreira e in Tim Cup il 12 agosto 2018 quando, sempre al ‘Comunale’, grazie alle reti di Currarino e Mota Carvalho, vinse 2-0 qualificandosi per il terzo turno di Tim Cup. In questa stagione, all’andata all’Arechi, la squadra di casa vinse 2-1 grazie ai gol segnati all’80’ e all’84’ rispettivamente da Fabio Maistro e Lamin Jallow. A nulla valse la rete del solito difensore-goleador Fabrizio Poli all’89’. 

Nelle ultime 5 partite di questa stagione di Serie B invece la Salernitana è reduce da 2 vittorie (Livorno e Venezia), 2 sconfitte (Frosinone e Perugia) e un pareggio (col Pisa nell’ultimo turno). Confrontando i dati delle due squadre, la squadra di Ventura in questo campionato ha segnato un gol in più dell’Entella (37 a 36). Vanta anche la sesta miglior difesa del torneo con 33 gol subiti, alla pari del Venezia. L’Entella, dal canto suo, ne ha subiti 38. Un dato interessante infine riguarda il difensore polacco Pawel Jaroszynski: il classe ’94 è il secondo giocatore con più passaggi completati della Serie B con 1560 passaggi, alle spalle di Vladimir Golemić del Crotone con 1712.