Tifosi sulle gru premiati dal DG Matteazzi. “Lo stadio ci mancava tantissimo”

L’idea del weekend. I primi a farlo in Italia, ripresi in tutta Europa. Dalla famosissima pagina Calciatori Brutti fino alla CNN, tutti hanno parlato dei temerari tifosi dell’Entella che, in occasione di Entella-Cittadella, hanno assistito alla partita… allo stadio. Stadio? Sarebbe tutto nella norma se non stessimo parlando di impianti sportivi off limits causa Covid e, quindi, dell’impossibilità di seguire i match dalle tribune per i supporters. Ma i tifosi biancocelesti si sono ingegnati e hanno trovato la soluzione: vedere le partite dalle… gru! Avete capito bene. 6 temerari tifosi biancocelesti si sono organizzati e hanno noleggiato tre gru parcheggiate appena all’esterno del Comunale dalle quali, muniti di caschetto e di tutte le precauzioni necessarie, hanno supportato gli uomini di mister Boscaglia per tutti i 90’.

 

In realtà avrebbero già voluto farlo in occasione di Entella-Perugia, ma non c’era stato modo di portare a termine il piano. Entella-Cittadella invece l’occasione perfetta. Per ringraziarli la società, rappresentata dal Direttore Generale Matteo Matteazzi, ha deciso di invitare oggi i tifosi al Comunale omaggiando ciascuno di essi con la maglia della salvezza ottenuta nel penultimo turno di B a La Spezia contro le Aquile.

 

“Eravamo tutti in compagnia e cercavamo un’idea per tornare allo stadio, così ci è venuta in mente questa iniziativa delle gru. Abbiamo pensato a come fare, a chiedere i permessi necessari e alla fine ci siamo riusciti”, ha dichiarato ai nostri microfoni Matteo Sanguineti, presidente dei Supporters S. Salvatore. “Venire allo stadio ci è mancato tantissimo perché è un momento di aggregazione, sia in casa sia trasferta. Poter guadare la partita insieme ha tutt’altro sapore, soprattutto assaporando l’aria dello stadio”.

 

Vedremo se in vista della prossima stagione i tifosi potranno tornare a riempire le tribune degli stadi. Nel frattempo, i tifosi dell’Entella una soluzione l’hanno trovata: “Abbiamo già allertato il nostro amico Piero Sbarbaro della ‘Noleggio Sbarbaro’, che ci ha noleggiato a gratis le gru e che ringraziamo, che se a settembre non si potrà tornare allo stadio… ci dovrà noleggiare nuovamente le gru! Sempre gratis ovviamente”, chiude Matteo Sanguineti con il sorriso. Una battuta, certo. Ma è indubbio che questa bella trovata dei tifosi biancocelesti sia stata l’idea del weekend calcistico italiano.