Tedino: “La squadra è unita più che mai, vogliamo fare una grande partita”

La serie B torna subito in campo. Non c’è tempo neanche di godersi il pareggio maturato in extremis nella difficile partita di sabato contro la Reggina che la mente dei biancocelesti è già focalizzata sul prossimo impegno di campionato domani a Frosinone. “Mi aspetto una partita difficilissima”, spiega Mister Tedino, “Affronteremo una squadra molto forte che soltanto qualche mese fa è andata a un centimetro dalla promozione in serie A. Una squadra, quella ciociara, allenata da un tecnico giovane che stimo molto e che ha dimostrato di avere delle ottime idee. Noi abbiamo cercato di prepararla al meglio nonostante diverse difficoltà, con la consapevolezza che dovremmo fare una prova super per tornare a Chiavari con dei punti”. 

 

L’Entella, oltre agli assenti delle ultime uscite, dovrà anche fare a meno di Crimi, espulso nell’ultimo match casalingo di sabato. “Cercheremo di ovviare all’assenza di Marco così come, nelle ultime settimane, abbiamo ovviato alle altre defezioni”, prosegue il tecnico biancoceleste, “Ho la fortuna di allenare un gruppo di ragazzi davvero unici e questo mi rassicura molto. Non mi piace parlare degli assenti, ma è chiaro che in questo momento dobbiamo cercare di stringere i denti e di compattarci ancora di più, forti dell’iniezione di fiducia che la rimonta di sabato ci ha dato. È un campionato particolare per tutti, ci muoviamo in mezzo a un virus che non ci dà pace, ma il nostro compito è cercare di pensare alla partita di domani e focalizzare lì tutte le nostre energie”. 

 

La squadra è partita questo pomeriggio per il Lazio, dove, domani sera, con fischio d’inizio alle ore 21, affronterà i padroni di casa del Frosinone. La partita sarà diretta dal signor Ivano Pezzuto della sezione di Lecce coadiuvato dagli assistenti Cipressa e Lanotte. IV ufficiale Marchetti.