Spal-Entella, domani alle 21:00 la sfida al ‘Paolo Mazza’: numeri e curiosità sui nostri avversari

Secondo anticipo del 28^ turno di Serie B: domani alle 21:00 tocca all’Entella. I biancocelesti, imbattuti da tre giornate, saranno impegnati nella difficile trasferta di Ferrara contro la Spal. Diamo uno sguardo approfondito agli estensi allenati da Pasquale Marino, che torneranno a ricevere i Diavoli neri al Paolo Mazza dopo la stagione 2016/17.

 

Punti e statistiche

 

La Spal condivide con il Cittadella il settimo posto, il penultimo valido per la qualificazione ai playoff, con 41 punti realizzati. I biancazzurri hanno vinto una sola partita nelle ultime 5, proprio nell’ultimo turno contro il Pescara, a fronte di 3 pareggi e una sconfitta. I ragazzi allenati da Marino sono una squadra solida, che segna tanto e difende bene: sia per quanto riguarda i gol fatti che quelli subiti sono tra le prime 10 squadre del campionato. Leggermente meglio in casa che in trasferta, invece, l’andamento in campionato: 22 i punti conquistati al Paolo Mazza, a fronte dei 19 lontano da Ferrara.

 

Il calciatore di movimento più utilizzato dalla Spal è Nenad Tomovic (2274’), davanti a Salvatore Esposito (2168’) e Francesco Vicari (2070’). Il giocatore più sostituito da Marino è Mattia Valoti (14 volte), davanti ad Alberto Paloschi e Federico Di Francesco, entrambi 12 volte. Alessandro Murgia è invece il biancazzurro più subentrato: ben 11 volte è stato inserito a gara in corso, davanti a Lorenzo Dickmann (10 volte).

 

Gli avversari da tenere d’occhio

 

Sono due i giocatori spallini a condividere il primato dei gol fatti: Mattia Valoti ed Alberto Paloschi, entrambi autori di 8 reti in questo campionato. Dietro di loro Salvatore Esposito (4) e Federico Di Francesco (3). Per quanto riguarda gli assist, ci sono 3 giocatori sul gradino più alto del podio: Marco Sala, Lorenzo Dickmann e Salvatore Esposito, tutti in grado di mettere i compagni in porta ben 4 volte.

 

Gli ex della gara

 

Due gli ex biancocelesti che prenderanno parte al match, entrambi all’Entella proprio nella passata stagione: Marco Sala, 33 presenze in campionato lo scorso anno, fu uno dei protagonisti della salvezza anticipata dei ragazzi allenati da mister Boscaglia; Leonardo Sernicola, invece, prima di trasferirsi all’Ascoli a gennaio, si tolse anche la soddisfazione di segnare un gol in maglia biancoceleste: era Benevento-Entella e l’esterno segnò la rete che permise ai Diavoli neri di portare a casa un preziosissimo 1-1.

 

Gli assenti e i rientri 

 

Importante assenza tra le fila biancazzurre: Alberto Paloschi, capocannoniere della sua squadra, salterà Spal-Entella per via di una lesione muscolare rimediata nei giorni scorsi. Rientrano in gruppo Etrit Berisha e Federico Viviani, reduci rispettivamente da una brutta contusione e da una tonsillite.

 

I precedenti

 

Sarà l’ottavo incontro ufficiale tra Spal ed Entella, il quarto di sempre in Serie B. Le due compagini si diedero battaglia già in Serie C negli anni ‘70, epoca in cui i chiavaresi riuscirono a sconfiggere gli emiliani soltanto una volta: era il 1971 e l’Entella riuscì a vincere 1-0 al Comunale grazie ad un gol di Orazio Gittone. In serie cadetta, invece, i Diavoli neri fermarono già una volta la Spal al Paolo Mazza, in quel 2-2 del 2016-2017 firmato Michele Pellizzer e Ciccio Caputo.

 

  • 08/11/1970 – Spal-Entella 1-1
  • 04/04/1971 – Entella-Spal 1-0
  • 23/01/1972 – Entella-Spal 1-1
  • 18/06/1972 – Spal-Entella 1-1
  • 17/09/2016 – Spal-Entella 2-2
  • 11/02/2017 – Entella-Spal 0-3
  • 30/11/2020 – Entella-Spal 0-1