Pellizzer: “Fortunatamente abbiamo subito la possibilità di riscattarci, sono sicuro che il lavoro pagherà”

 

Ripartire immediatamente: risuona come un imperativo questa frase in casa Entella. La voglia di reagire è tanta, e sabato contro il Venezia non si dovrà sbagliare.

 

“Abbiamo tanta voglia di metterci alle spalle la sconfitta contro il Lecce”, racconta Michele Pellizzer, “Sono contento che non ci sia la sosta perchè quando perdi partite come quella di domenica scorsa l’unica cosa che si può desiderare è scendere subito in campo per cancellare quanto è successo. Non voglio tornare sulle dinamiche che hanno portato alla sconfitta, penso che la partita sia stata già ampiamente analizzata. Abbiamo fatto un buon primo tempo e da lì ripartiremo. Il Venezia è una buona squadra, molto diversa da quella che abbiamo  affrontato la scorsa stagione, ma per noi questo conta relativamente. Vogliamo dare un segnale importante a noi stessi e ai nostri tifosi, per cui, sabato conterà solo vincere. Ci siamo compattati immediatamente e vogliamo dimostrare di non essere quelli degli ultimi venti minuti contro il Lecce. La vittoria manca a tutti, ma non sono state settimane facili per molti motivi. Dobbiamo rimanere tranquilli perchè stiamo lavorando bene, e questa è l’unica strada che conosco per raggiungere i risultati”.

 

L’Entella si aggrappa a uno dei suoi leader, sia dentro che fuori dal campo, per cercare di trovare il primo successo in campionato. L’appuntamento è fissato per sabato alle 15, al Comunale, contro il Venezia.