Ménez, ma non solo: lente d’ingrandimento sulla Reggina avversaria di sabato

Pausa nazionali quasi archiviata, si torna a focalizzarsi sui vari campionati. L’Entella sabato alle 14:00 al Comunale è chiamata ad una prova davvero impegnativa per voltare pagina dopo la sconfitta contro la Reggiana nell’ultimo turno: a Chiavari per il 3^ turno di campionato arriva la Reggina di mister Mimmo Toscano, squadra neo promossa e partita subito fortissimo in questa Serie B 2020/21.

 

L’avversario di turno

 

La Reggina. Gli amaranto. Nello scorso campionato ha dominato la Serie C, con conseguente promozione quando l’Assemblea di Serie C ha dichiarato concluso il torneo 2019-20 causa emergenza covid-19: in quel momento i calabresi, sempre con Mimmo Toscano alla guida, si trovavano primi con 69 punti in 30 partite, davanti alla corazzata Bari a quota 60. Quindi il ritorno in B dopo 6 anni, grazie ad un progetto vincente sorto dalle ceneri del fallimento, avvenuto nel 2015 quando la squadra ripartì dai dilettanti. Nel 2016, approdata in C, venne acquistata da Luca Gallo facendo davvero decollare il progetto. Infine, in questa Serie B, la squadra di Mimmo Toscano è partita davvero in quinta: 4 punti in due partite, guadagnati rispettivamente con la Salernitana (1-1) e contro il Pescara (vittoria per 3-1). Una curiosità potrebbe essere legata al fatto che i calabresi sono la squadra più ‘anziana’ di questa Serie B: media di 29 anni. Ma non per questo meno ambiziosa delle più ‘giovani’. Anzi. L’Entella in questa classifica si trova al quinto posto tra le squadra con l’età media più bassa: 25,8, dietro rispettivamente a Empoli, Brescia, Reggiana e Chievo.

 

Acquisti e cessioni

 

La Reggina in vista di questo campionato di Serie B dove spera di ritagliarsi un ruolo da protagonista ha davvero cambiato pelle. Tantissime operazioni tra entrate e uscite. Qui di seguito gli acquisti e le cessioni messe in pratica in occasione della sessione di calciomercato appena conclusa:

 

ACQUISTI – Ménez (svincolato), Lafferty (svincolato), Crisetig (svincolato), Peli (Atalanta, prestito), Plizzari (Milan, prestito), Stavropoulos (svincolato), Delprato (Atalanta, prestito), Faty (svincolato), Folorunsho (Napoli, prestito), Charpentier (Genoa, prestito), Di Chiara (Perugia, prestito), Cionek (svincolato), Vasic (Akropolis, definitivo), Situm (svincolato), Marcucci (svincolato).

CESSIONI – Bresciani (Livorno, fine prestito), Zibert (Mantova, definitivo), Baclet (Potenza, definitivo), Corazza (Alessandria, definitivo), Rubin (Alessandria, prestito), Paolucci (Monopoli, prestito), Sarao (Catania, definitivo), De Francesco (Avellino, definitivo), Reginaldo (Catania, definitivo), Doumbia (Carrarese, definitivo), Blondett (Alessandria, definitivo), Nielsen (Pro Vercelli, definitivo), Sounas (Perugia, definitivo), Garufo (Catanzaro, definitivo), Bertoncini (Como, definitivo).

 

Il giocatore più temuto

 

È inutile girarci attorno: in occasione di Entella-Reggina i fari saranno inevitabilmente puntati su Jérémy Ménez. Il francese è il grande colpo di mercato degli amaranto, anche visto il suo passato da protagonista con le maglie di Roma e Milan, tra le altre. Il francese classe ’87 ha dimostrato nelle prime due uscite stagionali di poter fare, eccome, la differenza: in gol in entrambe le occasioni, sia con la Salernitana sia contro il Pescara. E che gol. Sembra più motivato che mai a trascinare la Reggina in questa Serie B. In un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport qualche giorno fa infatti ha affermato di “aver dormito per tre anni” in occasione delle esperienze con le maglie di Antalyaspor in Turchia, América in Messico e Paris FC in Francia; a Reggio invece di aver “riscoperto la voglia di sudare e faticare. Se sto bene posso tranquillamente giocare in A, ho voglia di essere ancora protagonista”. Insomma, avversarie avvisate. Con i difensori dell’Entella chiamati agli straordinari questo sabato.

 

Gli assenti tra gli ospiti

 

Mister Toscano sicuramente non avrà a disposizione Gabriele Rolando e Gabriel Charpentier, oltre al portiere Alessandro Plizzari costretto al forfait a causa Covid-19, con tampone positivo riscontrato durante il ritiro con la nazionale Under 21. Toccherà ad Enrico Guarna tra i pali. Non ancora certa la piena disponibilità di Enrico Delprato, che deve ricevere il via libera delle autorità dopo il rientro dal ritiro dell’Under.  Kyle Lafferty è in dubbio per la panchina perché il nordirlandese è ancora impegnato con la sua nazionale e rientrerà in Italia solamente alla vigilia della partita. Infine, si è allenato con la squadra Rigoberto Rivas. Il calciatore dunque è recuperato e a disposizione per il match di Chiavari.

 

I precedenti tra le due squadre

 

Quella di sabato alle 14:00 al Comunale sarà la prima sfida tra Entella e Reggina in Serie B: le due squadre infatti non hanno alcun precedente in categoria.