MANCA IL PALLONE? #ENTRAINGIOCO INSIEME A BKT, LEGA B, AIC E FONDAZIONE CESVI

21 dicembre 2020. Tutti i bambini hanno il diritto al tempo libero, al gioco e ad attività ricreative proprie della loro età. La Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia è esplicita, però sappiamo che non tutti hanno i mezzi appropriati per divertirsi. Per richiamare l’attenzione su un problema ancora attuale, BKT – Title Sponsor per il terzo anno della Serie BKT – ha avviato questa sera la campagna benefica #entraingioco, legandosi al progetto di Fondazione Cesvi per la protezione all’infanzia in Italia.

Iniziare la giornata di campionato sotto Natale senza il pallone è il modo trovato da BKT – con il supporto della Lega B, dei Club, dell’Associazione Italiana Calciatori, di Fondazione Cesvi e di Havas Sports & Entertainment – per proporre a tutti i tifosi un’importante riflessione. In un anno complicato come il 2020, il pallone vuole essere il simbolo di quello che è mancato a tanti bambini: il gioco.

Il gioco è essenziale allo sviluppo delle capacità cognitive, intellettive, sociali dei nostri piccoli. Se a loro manca il pallone, ovvero gli investimenti sul futuro dell’infanzia, anche lo sport rischia di perdere la sua semplicità.

Per questo motivo, nel corso della 14° giornata di Serie BKT in ogni stadio il pallone ufficiale sarà sempre messo a centrocampo da un piccolo tifoso della squadra di casa. Sono loro, i nostri bambini, a riportarlo in campo, restituendo il diritto al gioco, al divertimento e allo sport, e trasformando il turno della Serie BKT in una giornata di festa e impegno sociale.

La campagna #entraingioco è partita nello Stadio Arechi prima del calcio d’inizio di Salernitana – Virtus Entella. In un’azione inedita ripresa delle telecamere, tutta la cerimonia di ingresso in campo delle squadre è avvenuta senza il pallone, e la gara è iniziata solo dopo che un bambino di otto anni, tifoso della Salernitana, lo ha portato a centrocampo.

Le azioni della campagna #entraingioco proseguono questo martedì in tutti i campi della 14° giornata di Serie BKT e procedono fino al 13 gennaio sulla piattaforma www.charitystars.com/entraingioco con la partecipazione dei giocatori simbolo della Serie BKT.

Dal 28 dicembre su questo stesso indirizzo partirà un’asta speciale con le maglie autografate dei capitani di tutte le squadre della Serie BKT nella stagione 2020/21 e di tutti i palloni utilizzati nella 14° giornata, anche questi firmati dai protagonisti della giornata di Natale. BKT poi raddoppierà tutto quello che verrà raccolto con le donazioni e l’asta dei cimeli per una donazione a favore di Fondazione Cesvi.

“I bambini sono il nostro futuro, la società di domani ed è una nostra responsabilità dare loro il modo per crescere, anche attraverso lo sport” dichiara Lucia Salmaso, CEO di BKT Europe. “Non è la prima volta che come Gruppo BKT ci impegniamo a difendere i diritti dei più piccoli e siamo orgogliosi di sostenere questa iniziativa. Vogliamo che ogni bambino abbia la possibilità di esprimersi al meglio, crescere, giocare, divertirsi, imparare. E lo sport è uno strumento magico che rende tutto questo realtà e che trasmette valori positivi. Ecco perché in BKT ci crediamo tanto e crediamo molto in tutti questi piccoli talenti in crescita.”

“La Lega Serie B insieme ai suoi club ha sempre cercato di dare un’impronta valoriale al proprio sistema sostenendo laddove ci fossero delle fragilità e dei bisogni” aggiunge Mauro Balata, presidente della Lega Nazionale Professionisti B. “Grazie a BKT dedichiamo questa giornata di campionato alle difficoltà che coinvolgono i più giovani, un tema a noi caro e che portiamo avanti strutturalmente anche con B come Bambini. Loro sono il nostro futuro, il nostro bene più prezioso che va tutelato.”

“Il calcio rappresenta per antonomasia il gioco di squadra” dichiara Roberto Vignola, Vice Direttore Generale di Fondazione Cesvi. “E fare squadra con realtà come BKT ci permette di fornire rapidamente risposte concrete alle impellenti sfide sociali che riguardano i bambini più vulnerabili. Gli interventi in ambito sociale, soprattutto su tematiche così urgenti e sensibili, non possono più prescindere da questo connubio: solo una stretta collaborazione tra imprese e mondo non profit, con partner come BKT che credono e investono nel valore sociale e umano, permette di creare progetti sfidanti di welfare integrato per tutelare concretamente il mondo dell’infanzia”.

LINK UTILI