La reazione dell’Entella non basta per i tre punti: con la Carrarese è 1-1

Una distrazione difensiva regala il vantaggio ai toscani, gli uomini di Volpe reagiscono ma non trovano i tre punti nella trasferta di Carrara.

 

L’Entella gioca un primo tempo in pieno controllo ma fatica a trovare continuità in avanti, merito anche dell’organizzazione difensiva dei padroni di casa.

 

Schenetti, Magrassi e Lescano provano a costruire e a rendersi pericolosi senza però creare occasioni nitide. Bene anche Lipani che sfiora l’incrocio con una botta dalla lunga distanza.

 

Minuto trentatré, Magrassi ben servito con un lob da Schenetti al limite dell’area piccola, il centravanti in maglia numero nove si avvita per colpire con il destro, ma la sua conclusione ravvicinata termina alta sopra la traversa.

 

L’unica conclusione degna di nota nella prima frazione per i padroni di casa si registra al minuto trentanove, D’Auria inventa un destro insidioso da fuori area, bravo Paroni a mano aperta a ripararsi in corner.

 

Nel secondo tempo sale l’intensità della Carrarese che trova il vantaggio su un errore della retroguardia biancoceleste.

 

Al cinquantaseiesimo pasticcio difensivo dei liguri, D’Auria in agguato ne approfitta e insacca alle spalle di Paroni. Bravo poco prima l’estremo difensore a rispondere su un tiro dalla distanza di Battistella.

 

La reazione dell’undici di Volpe arriva al minuto settantatré, il subentrato Capello va al cross dopo un bello slalom, sbuca Dessena sul primo palo che incorna verso lo specchio realizzando il gol del pari.

 

Prova a vincerla nel finale la squadra di Chiavari ma senza trovare il gol del sorpasso. La sfida dello Stadio dei Marmi finisce con un pareggio.