Boscaglia: “È stata una partita strana, adesso dobbiamo reagire immediatamente”

L’Entella non riesce a trovare punti nella trasferta di Cosenza, la prima partita post lockdown. Al ‘San Vito-Gigi Marulla’ infatti sono i padroni di casa a trionfare per 2-1. Mister Roberto Boscaglia ha analizzato così la sconfitta dei biancocelesti: “ È stata una partita abbastanza strana, che abbiamo iniziato bene con due palle gol clamorose rimpallate, avendo sempre in mano il pallino del gioco. Poi, però, dopo aver preso il primo gol, abbiamo avuto 5 minuti  di sbandamento. Sotto 2-0 diventa difficile, i nostri avversari giocavano col 5-4-1 e diventava ulteriormente dura scardinarli – continua Boscaglia -. Ci abbiamo provato nel secondo tempo rischiando anche in alcune ripartenze, ma non siamo stati bravi né fortunati a segnare prima il 2-1, soprattutto con la grande occasione di Morra. L’abbiamo fatto al 91’ ,quando ormai, purtroppo, era tardi”.  

Poi, su quanto la sosta abbia inciso sull’intero match di oggi: “Ha inciso tanto. Il Cosenza, ma anche noi, sapevamo di giocarci tanto e chi si fa trovare maggiormente pronto dal punto di vista mentale porta a casa queste partite. Noi nonostante il buon primo tempo siamo andati in svantaggio di 2 gol. Abbiamo commesso degli errori e loro sono stati bravi ad approfittarne”.

Infine, sul prossimo impegno contro la Salernitana venerdì al ‘Comunale’: “Venerdì abbiamo un’altra partita importantissima e dobbiamo ricominciare a far punti: accantonare questa partita, prendere quanto di buono abbiamo fatto ma anche quello che abbiamo sbagliato per non ripetere gli errori in futuro”.