Nasce il club biancoceleste Entella Chiavari simpatizzanti di Grosseto

Ci sono storie che nascono da lontano, storie di amore e di passione che il tempo non potrà mai modificare. Sono 273 i km che dividono Chiavari da Grosseto, ma non sono nulla rispetto alla passione e all’entusiasmo di chi, da oggi, ha l’Entella ancora più nel cuore. Domenica 10 marzo, infatti, a margine della partita del campionato di Eccellenza tra il Grosseto e il Fucecchio, è nato il club biancoceleste Entella Chiavari simpatizzanti di Grosseto. L’idea è nata dall’amore verso i colori biancocelesti del fondatore Giorgio Mangiapane che da sempre ha l’Entella nel cuore. “Amo questi colori da quando ero un bambino”, spiega Giorgio, “Per motivi di lavoro mio papà venne trasferito a Chiavari e io, appassionato di calcio, non ho potuto far altro che innamorarmi dell’Entella. Ho vissuto a Chiavari fino agli anni del liceo e anche quando sono tornato a Grosseto non ho mai smesso di seguire l’Entella. Negli ultimi sette anni la mia passione è cresciuta in maniera esponenziale. Nonostante la distanza sono presente a quasi tutte le partite casalinghe e non ho potuto fare a meno di provare a contagiare i miei amici”. Giorgio, infatti, oltre a stringere numerose amicizie attorno allo stadio Comunale, ha portato l’Entella anche nella sua Grosseto. “Ho fatto scoprire la magia della famiglia Entella anche ai miei amici di Grosseto”, prosegue Mangiapane, “In questi anni ho portato allo stadio diversi amici e negli ultimi mesi abbiamo deciso di fondare questo club. Siamo una decina di tifosi e simpatizzanti pronti a seguire la nostra Entella sia nella buona che nella cattiva sorte”. Il club nasce per sostenere la squadra del Presidente Gozzi e per portare anche a Grosseto i colori biancocelesti.