Beffa nel recupero: l’Inter agguanta il pari allo scadere

Un pareggio che non scalfisce le certezze dell’Entella: i ragazzi di mister Castorina si confermano ancora una volta squadra in grado di mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Contro l’Inter tanta qualità nel primo tempo, grinta e cuore nel secondo. Fatale il recupero che consegna ai nerazzurri un pareggio che ai punti risulta meritato.

E’ un primo tempo con poche occasioni quello che va in scena sul sintetico del Comunale. Le squadre si studiano a lungo, l’Entella controlla con grande maturtà le operazioni in mediana e costruisce i maggiori grattacapi per gli ospiti. La prima chance arriva al 10′ con Semprini che, dopo una discesa solitaria, aspetta troppo a liberare il tiro e viene murato da Gravillon. E’ un’Entella più propositiva dell’Inter: al 17′ Puntoriere vince un rimpallo sulla destra ed effettua un cross preciso a centro area sul quale si avventa Alluci, bravissimo ad insaccare di prima. L’Inter prova a reagire e al 21′, sugli sviluppi di un calcio di punizione, Pinamonti svetta di testa senza inquadrare la porta. Con il passare dei minuti l’Inter si innervosisce, l’Entella amministra il vantaggio con sicurezza e i nerazzuri commettono alcuni falli di frustrazione. L’occasione più ghiotta per gli ospiti arriva al 44′ con un tiro insidioso di Danso, sul quale il numero 1 biancoceleste esalta i propri riflessi deviando in angolo.

L’avvio di ripresa vede l’Entella in avanti: all’8′ Zaniolo, dal limite dell’area, salta secco un difensore e lascia partire un sinistro violento che esce alto sopra la traversa. L’Inter aumenta la pressione: Bakayoko al 14′ scappa sulla sinistra e mette il pallone in mezzo per Rivas che controlla e calcia ma la traiettoria è di poco imprecisa. Sugli sviluppi dell’angolo nato dall’azione precedente, l’Inter sfiora di nuovo il gol con un colpo di testa ravvicinato. L’opportunità più limpida per il pareggio interista arriva dal destro di Danso che si stampa sul palo al 15′. L’Entella prova a uscire dalla pressione dell’Inter e si riaffaccia in attacco al 24′: Alluci si libera bene del diretto avversario ma calcia alto sopra la traversa. L’Inter prova ancora a raggiungere il pareggio al 32′: Mattioli entra in area e cerca di concludere verso la porta ma Joao si oppone e devia in angolo. Al 34′ occasionissima per i nostri ragazzi con Ganea che, a tu per tu con Di Gregorio, ritarda la conclusione e calcia addosso al portiere. L’inerzia della partita sembra consegnare i tre punti in mano all’Entella ma nel recupero si concretizza la beffa per i biancocelesti: all’ultimo respiro il neo-entrato Bakayoko conclude alle spalle dell’incolpevole Sialyus dopo una serpentina in area. Non c’è il tempo di battere a centrocampo, l’arbitro manda le squadre nello spogliotoio durante l’esultanza dei nerazzurri. L’Entella esce dal campo comunque tra gli applausi del pubblico presente.

ENTELLA 1

INTER     1

RETI: 17′ pt Alluci; 48′ st Bakayoko.

ENTELLA (4-3-1-2): Siaulys; Cleur, Casagrande, Joao, Carullo; Castagna (43′ st Urso), Di Paola, Alluci; Zaniolo; Semprini (16′ st Ganea), Puntoriere (36′ st Battaglia Busacca). A disposizione: Gaccioli, Vaccarezza, Ciceri, Cusato, De Marco, Mattera, Giunta, Traversari, Morandi. Allenatore: Castorina.

INTER (4-3-3): Di Gregorio; Mattioli, Gravillon, Vanheusden (36′ st Belkheir), Cagnano; Rivas, Awua, Danso; Rover (27′ st Bollini), Pinamonti, Sovare (1′ st Bakayoko). A disposizione: Dekic, Valietti, Nolan, Sala, Carraro, Putzolu, Mangano. Allenatore: Vecchi.

ARBITRO: Sig. Riccardo Annaloro Sez. di Collegno.

AMMONITI: 30′ pt Pinamonti, 37′ pt Vanheusden, 11′ st Casagrande, 18′ st Puntoriere.