Bologna battuto, Entella ai quarti di Tim Cup

Cuore, fame, determinazione. Che sia Tim Cup o campionato le peculiarità della squadra di mister Castorina restano le stesse. Un gioco meno brillante del solito per la verità ma ancora una volta l’Entella ha dimostrato di non voler mollare niente, andando a recuperare nella ripresa un match partito in salita.

Primo tempo avaro di emozioni. Il pallino del gioco è in mano all’Entella ma il Bologna chiude bene tutti gli spazi e la manovra ristagna a centrocampo. Al 14’ i rossoblu passano in vantaggio. Rigore dubbio concesso per una spallata di Castagna a Patarello: sul dischetto si presenta Trovade, Siaulys respinge, ne scaturisce un batti e ribatti che Negri risolve scagliando il pallone sotto alla traversa. L’Entella prova a reagire ma il Bologna è bravo a respingere gli assalti e le conclusioni dal limite dell’Entella. L’occasione migliore per i biancocelesti porta la firma di Battaglia Busacca ma il colpo di testa del centrocampista – terzo tempo perfetto – su corner di Castagna esce di niente. Decisivi i cambi nella ripresa, a dimostrazione di quanto sia unito e forte mentalmente il gruppo a disposizione di mister Castorina. Sono infatti Puntoriere all’8’ e De Marco al 35’ a servire gli assist per i gol di Zaniolo e Semprini. Nel mezzo due ottime occasioni del Bologna, pericoloso prima con il colpo di testa di Negri e con la traversa scheggiata da Patarello. Passa con merito l’Entella che ai quarti di finale troverà il Torino. La sfida è in programma il prossimo 21 dicembre.

ENTELLA  2

BOLOGNA 1

RETI: 15’ pt Negri; 8’ st Zaniolo, 35’ st Semprini

ENTELLA (4-3-1-2): Siaulys; Cleur (36’ st Casagrande), Ferrante, Joao, Carullo; Battaglia Busacca (25’ st De Marco), Castagna, Alluci; Zaniolo; Ganea (1’ st Puntoriere), Semprini. A disposizione: Morandi. Allenatore: Castorina.

BOLOGNA (4-4-2): Monari; Tazza, Brignani, Elkaouakibi, Frabotta; Patarello, Gulinatti, Ghini (44’ st Sanzo), Vincenzi (37’ st Djibril); Negri, Trovade. A disposizione: Ravaglia. Allenatore: Magnani.

ARBITRO: Miele di Torino, assistenti Biava di Vicenza e Gualtieri di Asti.

AMMONITI: Castagna, Carullo, Ghini, Ferrante, Frabotta