BERRETTI : Entella corsara a Novara nell’ andata delle semifinali 2 – 3 Sabato tutti al Comunale

Campionato Nazionale Berretti    Semifinali   Gara di andata  

NOVARA   –   ENTELLA    2  –  3    25°Vianni, 27°Baiardi, 32°Stoppa, 58°Brunozzi, 72°Meazzi

ENTELLA   :  D’ Amora, Lai, Bonini, Lipani, Reale, Nagy, Brunozzi(83°Costa), Andreis, Petrovic, De Rigo(67°Meazzi), Vianni(90°Testore)

A  DIsp.      :  Gragnoli, Garbarino, Chiriaco, Renzone, Paonessa, Sakhi,  Scognamiglio, Toriello,      All.  Gianpaolo Castorina

La solita Entella vivace e mai doma vince la semifinale di andata sul campo sempre ostico del Novara e  compie un passo avanti importantissimo in vista della finale. La squadra di Castorina ha messo in mostra una volta di più tutte le sue doti tecniche e  caratteriali portando a casa una vittoria pesante in un match caratterizzato da diverse emozioni. Iniziano proprio i biancocelesti che passano in vantaggio grazie ad uno spunto di Vianni imbeccato in profondità da Petrovic. Il bomber chiavarese si incunea in area e mette la palla tra palo e portiere. La reazione dei piemontesi è altrettanto concreta e veemente e nel giro di pochi miunuti ribaltano il risultato. Dapprima con un colpo di testa di Baiardi che sul secondo palo chiude bene un cross che ha superato tutta la difesa ospite. Quindi poco dopo sugli sviluppi di una ripartenza interpretata male dall’ Entella il Novara passa in vantaggio con Stoppa. Nella ripresa Entella subito determinata e ancora una volta  prodezza dalla distanza di Brunozzi che rimette il risultato in parità. L’ Entella come nel suo dna non si accontenta e con il neoentrato Meazzi torna in vantaggio : lai scende sulla fascia e mette al centro un bel pallone sul quale svetta la testa di Meazzi che insacca. Nel finale ci prova anche Petrovic ma la sua conlusione al termine di una mischia sul dischetto del rigore, colpisce clamorosamente la traversa. Sul ribaltamento di fronte il Novara prova a pareggiare ma la conclusione di Zunino batte sul palo interno e termina tra le braccia di D’ Amora. L’ appuntamento è per sabato prossimo ore 15 allo stadio Comunale per conquistare la finale del 7 giugno.