Under 16 L’ Entella si sveglia tardi. Passa il Parma 1 – 2

CAMPIONATO NAZIONALE  UNDER 16   Girone  A   7° Giornata

ENTELLA  –  PARMA   1 – 2  45°, 53°Schifano 63°De SImone 

ENTELLA   :  Di Stasio, Fall(80°Mazzeo), Mazzali, Scaldarella, Ribezzi(56°Gualtieri), Cannone, Turrini(56°Cascone), Bilanzone(80°Garbarino L), Villa(40°Oliveri), Grieco, De Simone

A Disp.       :  Bacigalupo, Garbarino A, Parigi, Grosso,    All.   FERRUCCIO BONVINI

PARMA      :  Rinaldi, Mignemi, Fantini(56°Di Mario), Numeroso, Omorodon, Galeotti, Farjaqui(56°Papa), Anastasia, Rastelli(39°El Ghazzouli), Schifano, Romano

A Disp.      :   Ferrari, Casarini, Gramostini, Mambriani, Rizzi                         All.   GIUSEPPE CARDONE

Sconfitta di misura per i ragazzi di Bonvini che reagiscono troppo tardi al doppio svantaggio e non riescono a raggiungere il pareggio che non avrebbe fatto gridare allo scandalo. La partenza della gara è equilibrata Da capire il motivo che ha indotto l’ arbitro ad annullare un gol di Cascone dopo pochi minuti. Poco dopo Villa gira bene di testa mettendo pero alto’ sulla traversa. Ancora Entella a metà primo tempo con Bilanzone che mette i brividi a Rinaldi. Poco prima della fine del tempo si vede anche il Parma ma la conclusione di Farjaqui termina a fil di palo. Nella ripresa i gialloblu partono forte e con due prodezze del numero dieci Schifano si portano sul doppio vantaggio. La  prima prodezza è un tiro dalla distanza che non lascia scampo a Di Stasio il quale anche sul tiro a giro ancora del numero dieci non riesce ad evitare un gol pregevole. Subito l’ uno due l’ Entella prova a scuotersi. Bonvini effettua un paio di cambi dopo aver sostituito nell’ intervallo Villa con Oliveri.  La voglia di reazione dei chiavaresi viene premiata dal gol di De Simone che lanciato dalle retrovie va via in azione personale e batte RInaldi. L’ Entella ci crede e ancora con De Simone ha l’ opportunita di pareggiare ma è bravo Rinaldi a neutralizzarla. Proprio allo scadere anche Oliveri ha la palla buona all’ interno dell’ area parmense ma viene anticipato dall’ uscita del numero uno ospite. Sfuma cosi la possibilità di acciuffare un pareggio che sarebbe stato meritato per quanto espresso dalla squadra in termini di gioco con una prestazione che cancella l’ ultima in ordine di tempo che era costata la sconfitta a La Spezia