Primavera beffata dalla capolista Cittadella 1 – 2

CAMPIONATO PRIMAVERA 2  GIRONE  A   5° Giornata

ENTELLA  –  CITTADELLA    1 – 2     6°,79° PIZZINATO,  18° PETROVIC rig. 

ENTELLA  :   Gaccioli, Gioria(46°Magonara), Carullo, Basso, Casagrande(26°Padovan), Vaccarezza, Alluci, De Marco, Petrovic, Spina(63°Onisa), Mota Carvalho

A Disp.     :  Aglietti, Guida, Cusato, Sadek, Romanengo, Liguoro, Mancini, Traversari, Vallerga     All.  David Sassarini

CITTADELLA  :  Corasaniti, Gervasio(91°Spadera), Fornasier, Nocerino, Maronilli, Barzon(72°Stefani), Sartori, Pizzinato(80°Della Bernardina), Pasha, Salata, Fasolo

A Disp.    :  Vettorel, Gentile, Zarpellon, Pasinato, Spadera           All.  Massimo Beghetto

Esce ancora sconfitta la Primavera di Sassarini contro il Cittadella fresco capolista del girone A. I biancocelesti pagano al di la di qualche amnesia o comunque qualche errore di troppo, l’ inferiorità numerica maturata ad inizio ripresa quando Alluci già ammonito nel primo tempo veniva sanzionato per la seconda volta e lasciava i suoi in 10. Nel primo tempo erano gli ospiti a partire meglio e con Pizzinato che su un cross da destra infilava Gaccioli. La risposta dei chiavaresi era immediata e poco dopo Mota Carvalho veniva steso in area inducendo l’ arbitro a decretare il penalty trasformato poi da Petrovic. Prima della fine del tempo ancora i due attaccanti di casa mettavano a dura prova la difesa dei veneti sciupando un paio di buone occasioni. Ad inizio ripresa come detto l espulsione di Alluci non aiutava certamente i ragazzi di Sassarini che tuttavia reggevano bene sciupando anzi una buona occasione ancora con Petrovic. Quando si attendeva il gol biancoceleste arrivava come una doccia fredda il raddoppio dei granata ancora con Pizzinato che partito in posizione sospetta supera Gaccioli e chiude la partita anche se nel finale un miracolo di Corasaniti negava il giusto pari. Rammarico e delusione per una gara che sicuramente i biancocelesti non meritavano di perdere