Under 15 Entella sciupona il Trapani la riprende 1 – 1

Campionato Nazionale Under 15

ENTELLA  –  TRAPANI      1 – 1    19′ pt Oliveri, 28′ st Mione.

ENTELLA (4-3-2-1): Bacigalupo; Gualtieri, Cannone, Guglielmi, Mazzeo; Fall, Grieco (6′ st Mazzali), Scaldarella; De Simone (15′ st Parigi); Villa (35′ st Ribezzi), Oliveri (6′ st Turrini). A disposizione: Di Stasio, Ceriana, Garbarino, Grosso, Cantoni. Allenatore: Guida.

TRAPANI (4-4-2): Giordano; Leto, Culcasi, Mione, Bonanno; Castiglione, Tolobello, Mustaccia, Melia; Arini, Rallo. A disposizione: Sansone, Silaco, Guaiana, Parisi. Allenatore: Firicano.

Primo tempo equilibrato sul sintetico del “Daneri di Chiavari tra Entella e Trapani. Parte subito forte la formazione ospite che si rende protagonista di qualche buona sortita offensiva non capitalizzata al meglio. I biancocelesti subiscono la pressione granata perdendo maldestramente un paio di palloni nella fase iniziale della manovra. L’Entella si affaccia dalle parti di Giordano solo al 10′ con un debole colpo di testa di Villa facile preda del portiere siciliano. Questo è lo squillo che fa svegliare i chiavaresi che cominciano a manovrare in modo più ordinato creando qualche pericolo dalle parti dell’ estremo siciliano. Il match si sblocca al 19′ quando Grieco lascia partire un tiro insidioso dal limite dell’area, Giordano non blocca e sul pallone si avventa Oliveri che insacca in rete per l’1 a 0 . Il Trapani continua a macinare gioco senza riuscire mai a rendersi pericoloso nell’area di Bacigalupo. Al 27′ è Fall a prendersi la scena con un’azione personale: il numero 7 si libera bene del diretto marcatore scappando a tutta velocità sulla fascia destra, ma viene recuperato al momento del tiro. La ripresa segue lo stesso copione della prima frazione di gioco, il Trapani parte aggressivo e l’Entella si difende con ordine. Al 2′ arriva l’occasione più limpida per i siciliani: Mustaccia si libera con un colpo di tacco del diretto difensore e mette in mezzo per Rallo che lascia partire un tiro a giro respinto dalla difesa di casa. Con il passare dei minuti l’Entella riconquista il pallino del gioco e crea occasioni da gol a raffica soprattutto con Villa a cui viene negata la gioia del goal per ben due volte a causa di offside. Ora è il Trapani che fatica e subisce il pressing chiavarese. L’Entella ha l’opportunità di mettere al sicuro il risultato al 25′: sugli sviluppi di un corner Fall centra in pieno la traversa su colpo di testa, il pallone rimane in area ma i biancocelesti non riescono a trovare lo spunto vincente. E’ monologo biancoceleste alla ricerca del raddoppio e le poche iniziative dei siciliani sono ben contenute dalla difesa chiavarese. La partita svolta al 28′. Come nel più classico dei casi vale la regola gol mangiato-gol subito: sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti Bacigalupo non trattiene e consegna il pallone sui piedi di Mione per un facile tap in che vale il pareggio. L’inerzia della partita passa a favore del Trapani che cerca insistentemente il goal che potrebbe ribaltare il risultato a discapito di un Entella che ha perso un po’ di lucidità e non riesce più a rendersi pericolosa come in precedenza. I minuti finali però non regalano più nessuna emozione e al 40′ l’arbitro fischia la fine su Entella-Trapani.

Grazie a Chiara Peri per la cronaca della partita.