Prima sconfitta esterna del campionato: allo Scida il Crotone batte l’Entella 3 a 1

 

Prima sconfitta esterna del campionato per i ragazzi di Boscaglia. Allo Scida, in un pomeriggio di grande commozione e partecipazione nel ricordo di Sergio Mascheroni, i ragazzi di Stroppa confermano il loro grande momento di forma e battono l’Entella 3 a 1. Boscaglia deve fare a meno di Coppolaro e schiera un 4-3-1-2 con Poli e Pellizzer centrali e Sernicola e Chiosa sugli esterni. Il Crotone parte meglio e, lasciata alle spalle l’emozione iniziale, sblocca il risultato con Simy. Terzo gol in campionato per l’attaccante nigeriano, il primo davanti ai propri tifosi. L’Entella prova a scuotersi e trova il pareggio con Mancosu ottimamente servito da De Luca. La rete, però, viene annullata per un contatto tra il numero 7 biancoceleste e il numero 6 Gigliotti. I padroni di casa giocano bene e pochi minuti dopo raddoppiano con Simy, bravo a ribadire in rete un tiro di Messias fermato soltanto dal palo. La gara vive una fase un pò nervosa e dopo 45 minuti Camplone manda le due squadre al riposo con il Crotone avanti 2 a 0. Nella ripresa l’Entella prova a partire forte e si guadagna una buona punizione con Schenetti. il tiro di Paolucci, tuttavia, è potente, ma non preciso. Scampato il pericolo, i ragazzi di Stroppa riprendono ad attaccare, Boscaglia mette in campo Sala per Eramo e passa al 3-5-2, ma sono ancora i padroni di casa a trovare la via del gol. Al minuto numero 63, infatti, Crociata lascia partire un gran tiro che non lascia scampo a Contini, 3 a 0. Nel finale l’Entella prova a reagire e segna il gol del 3 a 1 con Beppe De Luca il cui diagonale non lascia scampo all’estremo difensore locale. Primo centro stagionale per la zanzara che prova a caricarsi la squadra sulle spalle nei minuti finali. Entrano Bonini e Morra per Poli e Mancosu, i biancocelesti cercano di rientrare in partita, ma mancano di precisione negli ultimi 20 metri. Il Crotone si limita ad aspettare e porta a casa 3 punti molto importanti. I chiavaresi hanno chiesto alla Lega di poter giocare questa partita con il lutto al braccio in segno di vicinanza ai giocatori e allo staff tecnico di mister Stroppa per la tragedia immane che ha colpito tutto il Crotone. Allo Scida non si è vista l’Entella migliore della stagione, ma gli episodi non hanno certamente sorriso ai ragazzi di Boscaglia che escono sconfitti 3 a 1.