L’Entella completa la rimonta! I biancocelesti tornano alla vittoria in trasferta: Empoli sconfitto 2-4

Era dal 29 dicembre contro il Cittadella che gli uomini di mister Boscaglia non vincevano in trasferta. Tornano a farlo 7 mesi e mezzo dopo, con una grande rimonta, contro l’Empoli. Al ‘Carlo Castellani’ finisce 4-2 per Pellizzer e compagni, dopo un inizio di primo tempo tutto in salita.

 

Al 2’ Marinelli infatti fischia rigore per i padroni di casa per un fallo in area di Dezi: dal dischetto si presenta Leonardo Mancuso che supera Contini dagli 11 metri. È subito 1-0 Empoli.  L’Entella ci prova ad impensierire Brignoli prima con De Luca e poi con Mazzitelli, ma al 36’ arriva il raddoppio per la squadra di Pasquale Marino: Zurkowski da fuori area con un destro a giro trova l’incrocio dei pali. Contini non può nulla. 2-0 Empoli: doccia fredda per l’Entella. Sembra il preludio di una debacle, invece gli uomini di Boscaglia non perdono la fiducia e accorciano le distanze prima della fine del primo tempo: Jacopo Dezi infatti, al 44′, col più classico dei gol dell’ex, di testa trafigge Brignoli. All’intervallo è 2-1 Empoli, ma l’Entella è viva.

 

Nel secondo tempo la musica cambia. Eccome. Anche se al 49’ Contini trema: palo di Frattesi da fuori. Al 51’ però Dezi pareggia i conti con il secondo gol della sua super serata, con un grande inserimento. 2-2 e il giocatore scuola Napoli corre alle telecamere per dedicare il gol alla mamma. Non è serata per l’Empoli e gli ‘azzurri’ lo realizzano ulteriormente quando Ciciretti colpisce il secondo palo per la squadra di casa al 57’. Un secondo tempo ricco di episodi e al 66’ la prima sliding door del match: Fiamozzi commette fallo da rigore con tanto di espulsione diretta. Empoli in 10. Un rigore per squadra, dal dischetto si presenta il neo entrato Matteo Mancosu. Pallone sistemato, rincorsa ma… palla incredibilmente fuori! La porta sembra maledetta per l’attaccante ex Trapani, tra le altre, l’ultima volta in gol il 15 febbraio nel 2-2 in casa del Venezia. Ma questa è la serata della svolta, anche per lui. Prima però c’è spazio per il secondo rosso in casa Empoli: espulso Henderson per un intervento a centrocampo su Mazzitelli. Al 90’ Dezi, mvp assoluto del match, dopo la doppietta si inventa l’assist decisivo, proprio come contro il Pisa nell’ultimo turno di B: palla per la testa di Mancosu che ritrova il gol e completa la rimonta biancoceleste. Una partita incredibile: tutta la panchina biancoceleste impazzisce di gioia. Mancosu sfiora anche la doppietta al 94’, prima che Schenetti la chiuda definitivamente al 97’ con un gol in contropiede. Triplice fischio. È 2-4 finale. Apoteosi biancoceleste. L’Entella festeggia. E si torna anche alla vittoria in trasferta che, lockdown compreso, mancava da 7 mesi e mezzo. Ora i punti in classifica sono 47, a -1 proprio dall’Empoli: triplo passo in avanti verso la salvezza.