Compleanno ai tempi del Covid: Rada festeggiato dai compagni sotto casa

Uniti da una forte amicizia e dalla voglia di esserci l’uno per l’altro nonostante le difficoltà. Ieri il nostro Armand Rada ha spento 23 candeline, ma per lui non è stato un compleanno come tutti gli altri. Da qualche giorno, infatti, il centrocampista biancoceleste è risultato positivo al Covid-19, pur non accusando sintomi e per questo motivo sta rispettando il periodo d’isolamento nella sua abitazione. A tirargli su il morale, però, ci hanno pensato tre compagni di squadra e amici speciali. Silvio Merkaj, Leonardo Di Cosmo e Nermin Karic si sono presentati sotto casa sua, con una torta in mano e con tanta voglia di festeggiare, anche se a distanza, Armand che si trova in quarantena. Proprio lui ha realizzato un video che ha diffuso poi sui suoi social.

 

Questo è il calcio che ci piace, un calcio fatto di valori e rapporti umani, perchè l’amicizia, quando è vera, vince sempre.

 


Devi accettare i cookies di tipo marketing per visualizzare qeusto contenuto.

 

“È stato un compleanno che non dimenticherò mai”, spiega Rada, “La positività al Covid mi ha impedito di uscire di casa, anche se fortunatamente sto bene. Questo giorno, però, è diventato speciale grazie a tre amici veri, tre compagni di squadra che non mi hanno fatto sentire solo facendomi una fantastica sorpresa. Sono stati straordinari e grazie al loro gesto, questo compleanno così particolare, non lo scorderò mai”.