L’Entella esce a testa alta, sfiorata una clamorosa rimonta nel finale.

“Nello sport si può perdere, ma non in questo modo”. Sono state queste le parole di mister Boscaglia nell’intervallo della sfida valevole per i sedicesimi di finale di Coppa Italia serie C. I biancocelesti imbottiti di giovani della Berretti di mister Castorina, hanno pagato un pò di emozione al cospetto di una rodata Carrarese. A fine primo tempo il passivo era  molto pesante con gli ospiti in vantaggio addirittura  di 4 gol grazie alle marcature di Valente e Piscopo e alla doppietta di Biasci. Nella seconda frazione, però, i biancocelesti hanno giocato con cuore e determinazione. La squadra non si è disunita e ha onorato la maglia fino alla fine regalando ai presenti un finale tanto emozionante quanto inaspettato. Nel giro di 5 minuti, infatti, una doppietta di Di Cosmo e un gol del neo entrato Samuele Vianni, hanno riaperto una partita che sembrava già in archivio. Poco importa se all’ultimo dei cinque minuti di recupero Mazzini ha negato a Petrovic la gioia del clamoroso pareggio, la squadra esce a testa alta e adesso concentrerà tutte le sue energie nel campionato. I tanti giovani in campo hanno potuto fare esperienza confrontandosi contro avversari di livello in una partita ufficiale e la reazione mostrata fa ben sperare per il prosieguo della loro carriera. 

Il tabellino:

Virtus Entella-Carrarese 3-4

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2) Siaulys; Reale, Bonini, Nardelli (23′ st Migliorelli), Brunozzi (43′ st Meazzi); Andreis (43′ st Costa), Di Cosmo, Puntoriere (9′ st Vianni); Martinho; De Rigo (23′ st Lipani), Petrovic. A disposizione: Gragnoli, Icardi, Ardizzone, Baroni, Ardojan. Allenatore: Boscaglia.

CARRARESE (4-2-3-1) Mazzini; Carissoni (20′ st L. Ricci), Varga, Alari, G. Ricci; Agyei, Cardoselli; Valente, Piscopo (1′ st Bentivegna), Latte Lath (20′ st Maccarone), Biasci. A disposizione: Borra, Rollandi, Karkalis, Varone, Rosaia, Shehu, Tavano. Allenatore: Baldini.

Arbitro: Maranese di Ciampino.

Marcatori: 3′ pt Valente, 15′ pt e 45′ pt Biasci, 31′ pt Piscopo, 35′ e al 36º st Di Cosmo, 39º si Vianni

Note: al 60′ espulso l’allenatore Baldini per proteste.